La macchina di dissalazione solare fai-da-te dell’uomo di Gaza può produrre 2,6 galloni di acqua dolce ogni giorno

Nella regione di Gaza, decenni di conflitto israelo-palestinese hanno provocato una grave carenza di acqua potabile, poiché circa il 90% dell’approvvigionamento idrico è inadatto al consumo umano. Un uomo del posto ha creato un dispositivo di dissalazione a energia solare che trasforma l’acqua non potabile in H2O sano e fresco.L’installazione di distillazione fatta in casa di Fayez al-Hindi potrebbe aiutare a salvare Gaza, poiché i residenti sono a rischio di rimanere senza acqua nel giro di pochi mesi, secondo alcune notizie.

Continua a leggere qui sotto
i Nostri Video in primo piano

“il Sole è prontamente disponibile nel nostro paese,” l’inventore dice la sua in casa di desalinizzazione serbatoio. Nel tentativo di affrontare la carenza di acqua con una soluzione sostenibile, al-Hindi ha costruito un semplice serbatoio di distillazione che separa l’acqua pulita dagli inquinanti e dal sale. Il sistema dell’inventore produce circa 2.6 litri di acqua al giorno, che è appena sufficiente per lui e la sua famiglia di base bere e cucinare esigenze.

Correlato: La nuova tecnologia di desalinizzazione senza sostanze chimiche aiuta a portare il surplus di acqua in Israele

Grazie!
Tieni d’occhio la nostra newsletter settimanale.
Iscriviti alla nostra Newsletter
Ricevi le ultime notizie e progetti globali per costruire un futuro migliore.
ISCRIVITI
Accetto di ricevere e-mail dal sito. Posso revocare il mio consenso in qualsiasi momento cancellando l’iscrizione. Controlla la nostra Politica sulla privacy.

REGISTRATI

Naturalmente, molte persone erano preoccupate di quanto potesse essere sicura l’acqua distillata di al-Hindi, quindi l’utilità dell’acqua dei comuni costieri ha testato l’acqua e ha scoperto che il suo processo sta funzionando. Il tecnico di laboratorio Mohamed Abu Shamaleh ha definito i risultati “affascinanti” e ha applaudito al-Hindi per aver trovato un modo per prendere un vecchio metodo di trattamento delle acque e renderlo nuovo utilizzando l’energia solare. Ora, al-Hindi sta lavorando per aiutare altri residenti locali a costruire i propri sistemi di distillazione, in modo che più persone possano avere un facile accesso all’acqua potabile sicura. Passeranno anni o forse decenni prima che l’infrastruttura della regione venga riparata, quindi sistemi di depurazione dell’acqua fatti in casa come questo potrebbero diventare essenziali per la sopravvivenza di migliaia di persone a Gaza.

Via AJ+

Immagini via AJ+ via schermata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.