Le calze a compressione funzionano davvero?

Gli inserzionisti stanno promuovendo calze a compressione come la cosa migliore più recente per affrontare i piedi stanchi e doloranti. È tutto il hype vero? La verità è che i medici hanno prescritto calze a compressione per decenni per aiutare a combattere i problemi legati al cattivo flusso sanguigno negli arti inferiori.

Ma ci sono alcune cose che potresti voler sapere prima di acquistarne una coppia.

Michael Gioscia, MD, è un chirurgo vascolare leader specializzato in condizioni relative alla salute delle vene e al sistema circolatorio. Egli guida il team presso il Vein Institute di Westchester a White Plains, New York.

Il Dr. Gioscia è noto e molto rispettato per la sua esperienza nell’utilizzo di trattamenti minimamente invasivi per risolvere patologie vascolari come vene varicose, insufficienza venosa e altre problematiche legate agli effetti della cattiva circolazione.

Durante la consultazione iniziale, il Dott. Gioscia prende il tempo per valutare pienamente le vene delle gambe e elaborare il piano di trattamento più efficace. Questo non è un one-fix-for-all pratica. Il dottor Gioscia ha una vasta esperienza in tutte le soluzioni possibili.

Per saperne di più da questo specialista top-rated circa i pro ei contro di calze a compressione.

Le basi delle calze a compressione

Le calze a compressione o le calze sono progettate per promuovere una migliore circolazione nei piedi, nelle caviglie e nelle gambe fornendo diversi livelli di pressione contro la pelle. Questo aiuta a spingere il sangue verso il cuore e può prevenire il gonfiore e il disagio legati alle pareti e alle valvole delle vene indebolite o danneggiate.

I medici possono anche raccomandare loro di ridurre il gonfiore alle gambe durante la gravidanza, aiutare a prevenire la formazione di coaguli di sangue e fornire supporto circolatorio dopo l’intervento chirurgico. Indumenti di compressione degli atleti come maniche al ginocchio e maniche a gomito nella speranza di migliorare le prestazioni aumentando il flusso di sangue ai muscoli e alle articolazioni.

Esistono diversi tipi di calze a compressione?

Generalmente dividiamo calze/calze a compressione in tre tipi, che differiscono in base al livello di compressione che offrono e alle condizioni che sono progettati per trattare.

Calze a compressione graduata

Queste calze offrono il più forte livello di compressione alla caviglia, che diminuisce gradualmente verso la parte superiore del prodotto. Spesso richiedono un montaggio personalizzato e sono progettati per soddisfare determinate specifiche mediche.

Possiamo raccomandare calze sotto il ginocchio per aiutare a ridurre l’accumulo di liquidi e il gonfiore nella parte inferiore delle gambe. Le calze coscia-alte sono generalmente utilizzate per aiutare a prevenire il gonfiore e improvvisi cali della pressione sanguigna (ipotensione ortostatica).

Anti-embolia

Le calze a compressione anti-embolia aiutano a prevenire la trombosi venosa profonda (TVP) o i coaguli di sangue. Sono in genere prescritti per i pazienti che sono sedentari per lunghi periodi, come quando convalescenza dopo una malattia o un intervento chirurgico e/o durante lunghi viaggi.

Calze/calze di supporto non medico

Queste calze a compressione sono disponibili nei negozi e online e offrono una quantità minima di compressione uniforme. Promettono di aiutare ad alleviare dolori e disagio ai piedi, ma non offrono i benefici di compressione delle calze di supporto per uso medico.

Le calze a compressione sono difficili da indossare?

Molti dei nostri pazienti trovano le calze a compressione di grado medico difficili da indossare e da togliere all’inizio. E quando non montato in modo appropriato o quando indossato per più di quanto raccomandato, calze a compressione può causare:

  • Rottura e infezione della pelle
  • Danni ai nervi periferici
  • Flusso sanguigno arterioso alterato

Pertanto, ti consigliamo di verificare con noi prima se stai considerando calze/calze a compressione per alleviare i sintomi correlati alle vene varicose o all’insufficienza venosa o per prevenire coaguli di sangue.

Le calze a compressione di grado medico possono aiutare ad alleviare temporaneamente i sintomi legati alla cattiva circolazione nelle gambe e nei piedi, ma non sono progettate per affrontare la condizione sottostante o migliorare l’aspetto delle vene varicose.

Pianifica una valutazione presso il Vein Institute di Westchester per ulteriori informazioni sui calzini a compressione o sui numerosi trattamenti efficaci e minimamente invasivi disponibili che offrono soluzioni a lungo termine piuttosto che sollievo a breve termine per i tuoi problemi circolatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.