Passo dopo passo: disidratare le ciliegie nel disidratatore alimentare

Ecco una guida passo-passo per disidratare le ciliegie nel disidratatore alimentare.

Le ciliegie essiccate sono ottimi snack e contorno di pasticceria. Grazie al disidratatore alimentare a basso costo che viene venduto al giorno d’oggi, tutti possono disidratare le ciliegie in casa propria senza spendere mille dollari e affidandosi troppo ai tradizionali e lunghi metodi di essiccazione degli alimenti.

LEGGI ANCHE: Quale disidratatore alimentare è giusto per te

Ciliegie disidratanti-Passi che devi fare

Passo 1: Raccogliendo le ciliegie per disidratare

Hai tre scelte. Scegli il meglio per disidratare le ciliegie. Scegli il meglio e mangiarli. O semplicemente disidratare l’intero lotto.

Prendi nota delle qualità che dovresti cercare quando raccogli le migliori ciliegie dal tuo lotto.

  • Le ciliegie buone e fresche dovrebbero avere steli verdi.
  • Il loro colore dovrebbe essere mogano profondo o rosso vivo. Il colore dipende dalla varietà che hai acquistato. Regola empirica non è quello di ottenere quelli pallidi.
  • Le migliori ciliegie sono incontaminate. Non hanno lividi e punti deboli. Dovrebbero essere fermi quando li senti.
  • Inoltre non dovrebbero avere alcun segno di pitting. Non dovrebbero avere danni agli insetti.

Se non hai ancora acquistato nulla, provali. Le ciliegie eccellenti dovrebbero essere dolci poiché contengono una buona quantità di zucchero.

Se il negozio non ti consente di assaggiare una ciliegia, giudica il gusto attraverso il loro colore. Le ciliegie colorate più scure sono spesso dolci.

Se le ciliegie che stai controllando non hanno steli, consumale o disidratale immediatamente. La rimozione dei gambi dalle ciliegie o dalla maggior parte dei frutti riduce molto la loro durata.

Se si prevede di conservare le ciliegie, non lavarle. Mettili in una borsa e metti la borsa in frigo. Prima di consumare o disidratare le ciliegie, lasciarle riposare a temperatura ambiente per quindici minuti a mezz’ora.

Passo 2: Lavare le ciliegie

Prendi le tue ciliegie e lavale. Non è necessario fare nulla di speciale. Basta trattarli come frutta e verdura regolari.

Se vuoi davvero lavarli bene, fallo. Un ottimo modo per pulire quelle ciliegie belle e lucide è usare aceto e bicarbonato di sodio. Tuttavia, non mescolarli insieme o con acqua.

È un mito urbano che la soluzione di aceto e bicarbonato di sodio è l’ultimo detergente naturale. La miscelazione dei due si contrasta a vicenda e inizia una reazione chimica che neutralizza l’efficacia dei due ingredienti.

Quindi, perché suggerirlo? C’è un metodo molto più efficace per usarli come un lavaggio di ciliegie. È necessario utilizzarli in alternativa con acqua.

  • Spruzzare le verdure, frutta o ciliegie con aceto.
  • Sciacquare le ciliegie con acqua tiepida.
  • Cospargere il bicarbonato di sodio su di loro.
  • Sciacquare nuovamente le ciliegie con acqua fredda.
  • Immergerli in acqua tiepida per alcuni minuti.
  • Mettere le ciliegie sopra un asciugamano asciutto.
  • Lasciarli asciugare all’aria.

Passo 3: Pitting le ciliegie

È possibile farlo manualmente a mano o approfittare di denocciolatrici. Esistono tre metodi popolari per rimuovere la fossa all’interno di una ciliegia. Indipendentemente dal metodo scelto, inizierai con questi passaggi.

  • Prepara la tua cucina. Preparate le ciotole. Uno per le ciliegie lavorate. E un altro per i box.
  • Non dimenticare di indossare un grembiule e mettere da parte alcuni asciugamani. Gestire le ciliegie è un affare disordinato a causa delle loro macchie di succo.
  • Prendi il tuo coltello (una mannaia è preferito) per il metodo uno. Prendi un coltello da cucina per il metodo due. Prendi una bacchetta per il metodo tre.

Metodo 1

Metti una ciliegina sulla torta sul tagliere.

Premere il lato del coltello sulla ciliegia per farlo rompere o pop.

Fare leva aprire la ciliegia e rimuovere la fossa.

Metodo 2

Fai oscillare un coltello da cucina intorno alla ciliegia come se stessi pittando un avocado.

Torcere la ciliegia per farla rompere o scoppiare in due.

Rimuovere la fossa.

Metodo 3

Rimuovi i gambi delle ciliegie se non l’hai ancora fatto.

Spingere l’estremità appuntita di un punto morto bacchette nella ciliegia.

Spingere il pozzo con l’estremità piatta della bacchetta una volta che si sente il bastone raggiunto il pozzo.

Punto 4: Posizionandoli sul vassoio di disidratazione

Tagliare le ciliegie a metà se si è scelto di eseguire il metodo 1 e 3 o si è usato un pitter. Assicurati di pulire il vassoio prima di posizionare le ciliegie.

Quando si posizionano le ciliegie sul vassoio, assicurarsi che il lato tagliato sia rivolto verso l’alto. Rendendoli a faccia in giù lascerà che i succhi delle ciliegie gocciolino sul disidratatore e sul vassoio del cibo.

La quantità di ciliegie che puoi posizionare sul vassoio dipende dalle tue preferenze e dalla capacità del disidratatore.

La regola generale qui è che le ciliegie dovrebbero toccare leggermente solo se si desidera massimizzare lo spazio del vassoio. Non devi preoccuparti di affollare troppo il vassoio poiché le ciliegie si restringono molto durante il processo di disidratazione.

Si consiglia di posizionare un foglio di disidratatore aggiuntivo per ridurre il disordine causato dai succhi. Se il vassoio diventa troppo appiccicoso o macchiato, immergerlo in acqua calda e sapone dopo che il processo di disidratazione è completato.

Punto 5: Disidratare le ciliegie nel disidratatore alimentare

Disidratare le ciliegie richiede da 125° F a 135 ° F di calore dal disidratatore. La quantità di tempo dipende dalle tue preferenze e dallo stato delle ciliegie. Anche l’umidità gioca un fattore enorme.

La durata consigliata è di 12-24 ore con ciliegie dimezzate. Non esitate a controllare lo stato delle ciliegie dopo ogni 4 ore.

Ricorda che non dovresti disidratare le ciliegie sotto e sopra. La disidratazione eccessiva renderà le ciliegie troppo dure. Le ciliegie sotto-disidratanti li renderanno meno saporiti di quanto speri che siano.

disidratare le ciliegie a casa

Passo 6: Conservare le ciliegie essiccate

Pulire e sterilizzare un barattolo di muratore. È possibile inserire immediatamente le ciliegie essiccate o prepararle prima. In alternativa è possibile utilizzare una borsa con chiusura a zip.

La preparazione delle ciliegie essiccate dipende da come le userai in seguito. Tagliare le metà a metà ancora una volta li rende uno spuntino ideale.

Polverizzare o mettere a terra le ciliegie le rende eccellenti per frullati e aromi. Consente inoltre di memorizzare più senza utilizzare troppo spazio.

Posizionare il contenitore pieno di ciliegie essiccate all’interno del congelatore. La bassa temperatura ucciderà i batteri indesiderati su di loro. Due settimane sono sufficienti per garantire che le ciliegie siano abbastanza pastorizzate a freddo.

LEGGI ANCHE: passo dopo passo: come conservare la frutta secca a casa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.