Stai bevendo abbastanza acqua? 5 Fatti sulla disidratazione-MSD Manual Consumer Version

Dopo un duro allenamento o una lunga escursione, non c’è niente di meglio che dissetarsi con una rinfrescante bevanda fredda d’acqua. C’e ‘un motivo per cui e ‘cosi’ soddisfacente. La sete è un antico meccanismo corporeo progettato per prevenire la disidratazione. Mentre la sete è una sensazione relativamente comune, la disidratazione è una condizione grave che può richiedere cure mediche se non affrontata.

La disidratazione è una carenza di acqua nel corpo. Quando il corpo perde troppa acqua, può portare a sintomi pericolosi tra cui stordimento, debolezza e confusione e, se non trattati, shock, perdita di coscienza e persino morte.

Ecco una carrellata di cinque cose che tutti dovrebbero sapere sulla disidratazione e su come assicurarsi di bere abbastanza acqua.

1. La disidratazione ha due cause principali

  • Perdere troppo liquido
  • Assumere troppo poco liquido

Pensa al tuo corpo come a una gigantesca bottiglia d’acqua riutilizzabile. Durante il giorno, il tuo corpo perde acqua attraverso alcuni processi diversi—vale a dire andare in bagno, sudare e respirare. Prendi l’acqua mangiando e bevendo. La disidratazione si verifica quando il tuo corpo perde più acqua di quella che porta per un periodo prolungato di tempo.

Tendiamo a pensare che la disidratazione sia causata da un’eccessiva sudorazione, ma ci sono molte altre cause di una perdita netta di acqua dal corpo. Le malattie che causano vomito e / o diarrea sono cause comuni. Meno spesso, le persone si disidratano a causa di ustioni, insufficienza renale e l’uso di alcuni farmaci.

2. Riconoscere i primi segni premonitori della disidratazione è fondamentale

Ci sono diverse fasi di disidratazione. È importante riconoscere i primi sintomi e bere acqua prima che la disidratazione diventi più grave.

Il sintomo precoce più evidente da tenere d’occhio è la sete. La sete è un segnale per iniziare a cercare acqua e un segnale ai nostri reni e ghiandole sudoripare per iniziare a trattenere l’acqua attualmente nel nostro corpo. I sintomi di disidratazione da lieve a moderata includono aumento della sete, riduzione della sudorazione, riduzione della produzione di urina e secchezza delle fauci. Crampi muscolari sono un altro sintomo da guardare per, in particolare durante l’attività fisica faticosa. Crampi durante l’esercizio è un segno che si dovrebbe prendere una bevanda sportiva e rinfrescarsi. Chiunque abbia intenzione di partecipare a un’attività faticosa dovrebbe assicurarsi che siano ben idratati prima del tempo.

Non riuscire a reintegrare i liquidi del corpo dopo questi segnali di pericolo può portare a una disidratazione più grave. Con grave disidratazione, la bassa pressione sanguigna può causare stordimento, confusione e persino svenimento. Gli individui in ambienti caldi sono a rischio di disturbi del calore.

Se una persona è debole e confusa o ha altri sintomi neurologici a causa della disidratazione, è fondamentale rivolgersi al medico il prima possibile.

3. Alcune persone sono a maggior rischio di disidratazione

La disidratazione è più comune in alcune popolazioni.

I neonati e i bambini più piccoli, ad esempio, affrontano un rischio maggiore perché una data quantità di liquido perso rappresenta una porzione maggiore dei loro fluidi corporei rispetto ai bambini più grandi o agli adulti.

Le persone anziane tendono a percepire la sete più lentamente e meno intensamente, il che può rendere la disidratazione lieve più difficile da individuare. Le persone che hanno difficoltà a muoversi possono avere difficoltà ad accedere all’acqua di cui hanno bisogno.

Alcune condizioni, come il diabete, e farmaci, come diuretici (pillole d’acqua), possono anche aumentare il rischio di disidratazione.

4. È possibile essere Overhydrated

Avere troppa acqua nel corpo non è sano neanche. Nella maggior parte dei casi, l’iperidratazione è causata da disturbi medici che limitano la capacità del corpo di espellere l’acqua o aumentare la tendenza del corpo a trattenere l’acqua.

La maggior parte del tempo, l’iperidratazione non è il risultato di una persona che beve troppa acqua. Tuttavia, alcune persone eccessivamente focalizzate sull’idratazione possono bere troppa acqua e un disturbo psichiatrico chiamato polidipsia psicogena può anche portare a sovridratazione.

5. La persona media dovrebbe fare un punto a bere acqua per tutto il giorno

Perché le persone variano molto in quanta acqua prendono e perdono ogni giorno, non è possibile raccomandare un’assunzione giornaliera di acqua che si applica a tutte le persone. In generale, si dovrebbe bere tanta acqua come si elimina ogni giorno in una linea di base. Non ci sono molti benefici per la salute riconosciuti a bere più acqua di quella, con un’eccezione chiave. Bere più acqua ha dimostrato di ridurre il rischio di calcoli renali nelle persone che sono a rischio di calcoli renali.

Come regola generale, le persone che prevedono di fare esercizio fisico o lavoro pesante che li farà sudare dovrebbero fare uno sforzo consapevole per bere acqua prima e durante l’esercizio o lo sforzo fisico nel caldo. Dovrebbero assicurarsi di bere prima che si sentano assetati. Infine, dovrebbero guardare per i sintomi di disidratazione in se stessi e gli altri e ricostituire i liquidi ogni volta che si sentono assetati.

Per saperne di più sulla disidratazione, consulta LA pagina dei MANUALI sulla disidratazione e I MANUALI Quick Facts sulla disidratazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.